• redazioneolimpica

Secondo oro, terza medaglia: Lara Gut non si ferma più


La grinta di Lara Gut-Behrami @Pentaphoto

E' ancora oro per Lara Gut-Behrami, che questa volta ha fatto suo il gigante, dopo un duello all'ultimo centesimo con Mikaela Shiffrin. L'americana, che aveva terminato in testa la prima manche, ha dovuto arrendersi alla scatenata luganese, che in alcuni tratti ha persino sfoderato una posizione a uovo e al traguardo ha preceduto la rivale di appena 2 centesimi di secondo.

Terza l'austriaca Katharina Liensberger, già vincitrice del parallelo in coabitazione con Marta Bassino, giunta a soli 9 centesimi dalla rossocrociata. Sfortunata la sorprendente americana Nina O'Brien, che aveva concluso la prima manche al secondo posto, a un solo centesimo dalla Shiffrin: l'outsider statunitense ha tenuto botta fin quasi al termine, quando un grave errore l'ha sbalzata al decimo posto, con 1'80 di ritardo.

La Svizzera porta nelle prime 15 anche Wendy Holdener, ottava, e Michelle Gisin, undicesima, e accorcia le distanze dall'Austria nel medagliere. La prima delle azzurre è invece Marta Bassino, che ha chiuso al tredicesimo posto.

Post recenti

Mostra tutti